Yoga per bambini

Lo Yoga per bambini si basa sull’interrelazione e corrispondenza tra corpo e psiche, aiutando a sviluppare serenità ed equilibrio, donando benefici sia fisici che psichici, influendo positivamente sulla mente e sulle emozioni. Tutti possono praticarlo, poiché il corpo viene sempre ascoltato e rispettato nelle  possibilità e nei ritmi che gli sono propri.

Nell‘età dello sviluppo il bambino attraversa tappe fondamentali del processo maturativo per cui è importante favorire l’integrazione tra la dimensione corporea e quella mentale, tra la comunicazione verbale e non verbale, per supportare il bambino nello sviluppare una personalità armonica e completa ben integrata nelle sue diverse componenti.

L’insegnamento dello Yoga proposto ha principalmente lo scopo di creare, fin dai primi anni, un’abitudine all’interiorizzazione e all’attenzione per il proprio sé, e le tecniche proposte consentono infatti di attivare o rafforzare alcune qualità e attitudini come ad esempio la capacità di ascolto e di attenzione, il senso di sicurezza e di fiducia in se stessi, la comprensione di sé e degli altri che possono contribuire a migliorare la comunicazione e le relazioni interpersonali. Inoltre favorisce il riconoscimento di quelle risorse spontanee ed autentiche – patrimonio potenziale intrinseco di ogni individuo – che, se coltivate adeguatamente, possono costituire una base solida nella ricerca della propria autonomia personale.

Questa disciplina, che rivolta ad un pubblico adulto diviene un vero e proprio percorso di ricerca verso l’evoluzione personale, viene in questo frangente, trasformata e riadattata per essere proposta ai bambini con una metodologia consona alle loro esigenze, ben misurata sulle caratteristiche delle varie fasi di sviluppo e delle tappe evolutive che ne caratterizzano la crescita, basandosi su strategie didattiche che privilegino l’aspetto ludico / ricreativo.

Finalità generali del corso

Lo Yoga per bambini innanzitutto promuove l’agio e mira a prevenire difficoltà che possono formarsi durante le varie fasi di sviluppo. Favorisce la maturazione serena della personalità e delle componenti motorie, emotive e cognitive. Inoltre permette di potenziare gli interventi pedagogico-didattici in presenza di soggetti svantaggiati o di difficile gestione. Per di più permettere di far capire a tutti che é possibile lavorare con entusiasmo ma in tranquillità.

I benefici sono innumerevoli sia dal punto di vista fisico, mentale che psicomotorio, possiamo infatti dire che lo Yoga mira a far conoscere e sviluppare:
– lo SCHEMA CORPOREO. La lentezza dei movimenti aumenta l’attenzione agli stimoli propriocettivi; migliora la conoscenza di come avviene il movimento.
– la LATERALITÁ (parte destra e sinistra del corpo vengono esercitate per lo stesso tempo);
– l’ORGANIZZAZIONE SPAZIALE: la consapevolezza di uno spazio fisico, individuale, peripersonale e di gruppo sia per l’azione che per la staticità;
– l’ORGANIZZAZIONE TEMPORALE attraverso il senso del ritmo delle respirazioni, dalla durata di mantenimento delle posture e dal tempo delle attività;
– l’EQUILIBRIO (attraverso posizioni specifiche) questo ha profonde ripercussioni psicologiche, dona stabilità emotiva e maggiore sicurezza di sé;
– il TONO MUSCOLARE nell’alternanza di ipertensione e ipotensione, di movimento e rilassamento;
– il RESPIRO andare alla scoperta del proprio respiro, delle sue relazioni con lo stato interiore, con quello fisico e con quello emozionale;
– il SUPERAMENTO di AGGRESSIVITÁ ed APATIA, spesso problemi legati a iper/ipotensione muscolare;
– la SOCIALIZZAZIONE attraverso il clima giocoso e l’assenza di competizione si favoriscono  rapporti tranquilli e collaborativi Lo Yoga permette di aumentare la capacità di stabilire delle relazioni serene, basate sull’accettazione, sull’ascolto, sul rispetto, sul piacere di confrontarsi e di condividere con gli altri delle esperienze interessanti (che aiutino a conoscere meglio se stessi ed a capire come si é fatti);
– la CONCENTRAZIONE, l’ATTENZIONE e la MEMORIA a breve e a lungo termine: l’effetto distensivo ed equilibratore sul sistema nervoso vegetativo porta a una diminuzione di interferenze alla concentrazione ed una migliore ritenzione delle informazioni. Condizione che debitamente sviluppata può essere trasportata liberamente anche al di fuori dell’incontro di Yoga;
– la CONSAPEVOLEZZA: sviluppare la coscienza di sé, del proprio corpo, delle sue possibilità e dei suoi limiti, dei suoi atteggiamenti, delle sue posture e dei diversi modi in cui può essere vissuto (consapevolmente o automaticamente, contratto o rilassato) in relazione a se stessi ed all’ambiente.

Sviluppo degli incontri – Metodologia

Il corso di Yoga per bambini si divide in numerose parti che indicativamente possiamo riassumere in: una prima parte di contatto in cui si crea la fiducia e si pone le basi per la comunicazione, una seconda di raccoglimento in cui, dopo aver ribadito le regole del vivere comune con il gruppo, si cerca di prendere consapevolezza del momento presente, la terza di pratica yogica, anche attraverso metafore e incentivi per mantenere l’attenzione e la curiosità sempre viva, ci adopereremo in:
– esercizi di lateralizzazione,
– conoscenza dello schema corporeo,
– esercizi per l’equilibrio,
– posture mirate alla salute della colonna vertebrale, alla scioltezza articolare,
– potenziamento della tonicità muscolare,
– esercizi di educazione sensoriale,
– espressività dei respiro come chiave di lettura degli stati emozionali,
– esercizi di concentrazione e di sviluppo delle capacità attentive,
– esercizi per favorire la disponibilità alla relazione,
una quarta di gioco dinamico guidato ed un ultima di rilassamento adeguato alle diverse circostanze.

Tali esperienze, che si svolgono a corpo libero favorendo l’espressione e la gioia del movimento che sono aspetti importanti per lo sviluppo di un’immagine positiva del sé corporeo e della fiducia nel mondo che lo circonda.

Al termine della lezione i bambini tramite il disegno spontaneo stabilizzeranno l’attenzione ed elaboreranno la loro esperienza vissuta. Il disegno, qui visto come una modalità comunicativa semplice, permette la libera espressione e stimola la creazione e rappresentazione di simboli legati agli stati d’animo interni, ai bisogni e ai desideri che favoriscono la crescita. Si arricchisce così l’espressività e si migliora la modalità di comunicazione e relazione.

Modalità di realizzazione del corso

Il programma di Yoga prevede  incontri della durata di un ora circa a cadenza settimanale. I corsi sono adatti ad gruppo di 10 allievi circa, con un numero superiore è comunque possibile la realizzazione del corso. Si programma inoltre un incontro con i genitori che lo desiderano.

Edited by
dott. Alberto Soriani